Navigazione veloce
Home > Rete per le misure di accompagnamento alle Indicazioni per il curriculo

Rete per le misure di accompagnamento alle Indicazioni per il curriculo

Anno 2015-2016

Unità di apprendimento e matrici educative

Nell’ ambito del progetto Why? sono state elaborate le seguenti unitò di apprendimento scientifiche:

l V Seminario sulle “Indicazioni Nazionali 2012″ – MIUR, Vibo Valentia 29-30 settembre 2015

Riflessioni del professor Franco Torcellan sulle competenze digitali alla luce dalle “Indicazioni Nazionali per il Curricolo della Scuola dell’Infanzia e del Primo Ciclo d’Istruzione”, della “Scheda di Certificazione delle Competenze” del MIUR e nell’ambito delle 8 competenze chiave di cittadinanza del “Quadro di Riferimento Europeo per l’Apprendimento Permanente”.

Link alle slide: http://tech-teach.jimdo.com/formazione/content-curation/

Progetto Incontriamoci scuola dell’infanzia: partecipazione al Seminario di Zelarino
http://lnx.scuolagiuliocesare.net/incontriamoci/

Anno 2014-2015, rete di sei istituti comprensivi e un istituto superiore

Finalità del progetto

  • Padroneggiare le azioni di  valutazione (creazione di prove di realtà, compiti autentici, matrici valutative) e di certificazione lavorando in continuità, allo scopo di creare inclusione rispetto ai processi di auto- e co-valutazione fra alunni e insegnanti e rispetto alla creazione di contesti che favoriscano la collaborazione all’interno della comunità professionale docente.
  • Creare percorsi di continuità verticale (dalla Scuola dell’Infanzia al primo biennio della secondaria di Secondo Grado) lungo i traguardi di competenza selezionati nelle aree di riferimento, finalizzati alle azioni valutative e certificative di cui sopra. Essi saranno attuati attraverso sperimentazioni tutorate. I percorsi saranno occasione di integrare saperi disciplinari, e si sostanzieranno di attività autentiche, coinvolgenti e motivanti per gli studenti, non solo perché volutamente vicine alla realtà, ma anche perché condotte con modalità operative e cooperative e in ambienti digitali di apprendimento.
  • Incentivare l’azione e il ruolo dei “moltiplicatori” delle esperienze, in vista della disseminazione di queste ultime e della mobilitazione di nuovi gruppi di lavoro.

Anno 2013-2014, rete di 6 istituti comprensivi

I fondamenti del progetto

Una didattica inclusiva per tutti gli allievi  si fonda: a) sul concetto di competenza, b) su un approccio che fa riferimento all’esperienza personale dell’allievo ed a pratiche sociali connesse con i campi del sapere, c) sulla promozione di saperi epistemologici a partire dai saperi personali di ciascun allievo.

Risultano pertanto bisogni formativi quelli di:

  • predisporre un ambiente di apprendimento attento alla costruzione di situazioni-problema inclusive, alla pratica laboratoriale, all’uso di tecniche attive e all’inclusione cognitiva e socio-relazionale. Un ambiente nel quale mobilitare competenze digitali e sociali che intersecano diverse aree disciplinari e che sono riproducibili nella continuità;
  • individuare e valorizzare risorse e strumenti per governare l’ambiente di apprendimento: Una importante risorsa condivisa sono gli alunni.

Le slide presentate nel seminario nazionale di Abano (29-30 maggio2014) illustrano finalità e avvio del progetto, in particolare la formazione riservata ai docenti.

Lazzaro-Torcellan_RETE_G.CESARE_VE
Titolo: Lazzaro-Torcellan_RETE_G.CESARE_VE (0 click)
Etichetta:
Filename: lazzaro-torcellan_rete_g-cesare_ve.pdf
Dimensione: 2 MB

Le slide presentate nel seminario di San Benedetto Terme (29-30 settembre 2014)illustrano un primo percorso di sperimentazione, riflettendo sulla sua trasferibilità a vari ordini scolastici.

4_MAURO & LAZZARO_Presentazione San Benedetto
Titolo: 4_MAURO & LAZZARO_Presentazione San Benedetto (0 click)
Etichetta:
Filename: 4_mauro-lazzaro_presentazione-san-benedetto.pdf
Dimensione: 3 MB

 

Ultimi 3 articoli dei mesi precedenti

7 apr 15 - Incontro formazione Rete indicazioni

Il 22 Aprile 2015 dalle ore 16.30 alle 19.00 presso la Sede della Sc. Secondaria di Primo Grado di Via Cappuccina, 68/d – Mestre primo incontro previsto dal Progetto finanziato dalla Rete Indicazioni di Mestre .

26 mar 15 - Seminario provinciale Indicazioni 2012

Seminario provinciale Indicazioni 2012 Venerdì 17 aprile 2015 presso l’ Istituto Comprensivo  “Caio Giulio Cesare” Via cappuccina, 68/d – Mestre-Venezia dalle ore 15.30 alle ore 18.30 si terrà il seminario: “Fare Scuola con le Indicazioni: Le reti di Venezia raccontano”. Si accetteranno le iscrizioni secondo il modulo allegato sino ad un numero di 80 partecipanti. Locandina del seminario […]