Navigazione veloce

Il diritto di contare

Il film narra dell’incredibile storia, eppur realmente accaduta, anche se mai raccontata, di Katherine Johnson e di altre sue colleghe, geniali donne afroamericane, impiegate alla Nasa; le loro menti e le loro capacità di calcolo resero possibile il lancio in orbita dei primi astronauti e di John Glenn, un risultato straordinario che rivoluzionò la corsa allo studio dello spazio.

   L’iniziativa rientra nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza, dei diritti civili, dei diritti delle donne e contro il razzismo nell’ottica di una didattica inclusiva e di valorizzazione delle competenze. ed è rivolta a tutti quegli studenti che, pur essendo variamente dotati, si demotivano facilmente di fronte  al confronto e alle difficoltà in generale: linguistiche, di genere, di affermazione della propria personalità o della propria diversità, etc…
La finalità dell’attività  è orientata all’ incoraggiamento,  al rafforzamento della propria autostima in generale, dell’autopromozione, discreta e rispettosa, del sé e delle proprie capacità  senza invadere i diritti e gli spazi di chi ci circonda.

Non è possibile inserire commenti.